A quattro mani

1238866_172850809566018_1914311677_n

Giorni immacolati
Si svegliano su albe lattescenti
Hanno il colore argenteo del tempo che afferri
Ne accarezzi gli attimi infiniti e la malinconia è un altro vento
Resta fuori dalla porta e dal mio letto
Dove sono regina. E tu mio re.
Giorni vestiti di bianco che soffiano poesie sulla pelle candida
E cantano canti indelebili
Fatti di sogno
Fatti di noi
Liriche a quattro mani
Con le mani nelle mani
Le dita che si intrecciano
Le bocche che si cercano
Le lingue che si fasciano
Le parole traducono i pensieri
diventano destini
che respirano d’eterno.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...