Devo solo scopare

1533764_243282045856227_4345664437036973428_n

Piove, nel giorno della mia disfatta, e questa pioggia che scivola sulle tegole e fra le grate non lava via il peso della tua assenza. Avrei voglia di gridare a squarciagola, per partorire l’urlo di collera dei miei turbamenti. Perché oggi è un altro giorno e fuori dalla mia porta il cielo è sempre lo stesso, come il colore delle tende appese alle finestre e le sfumature cerulee dell’intonaco di fronte. Ma tu. Tu non ci sei più. E mentre le nuvole piangono lacrime di sangue io ripenso ai nostri giorni immacolati.

Ci svegliavamo su albe lattescenti che avevano il colore argenteo del tempo. Ne accarezzavamo gli attimi infiniti e la malinconia era un altro vento. Restava fuori dalla porta e dal nostro letto. Dove ero regina. E tu mio re. Giorni vestiti di bianco che soffiavano poesie sulla pelle candida e cantavano canti indelebili. Fatti di sogno. Fatti di noi.

Avrei voluto sentirmi quella di sempre, ma la tua presenza rompeva i miei schemi. Ti guardavo e mi chiedevo dove fosse finita la donna che ero stata fino a un minuto prima. Ninè…Ormai ero solo l’ombra di me sopravvissuta alla tua assenza. Ricordo come fosse ieri! Contavo i minuti che ci separavano. E poi contavo te. Ogni centimetro della tua pelle, i tuoi nei, le rughe agli angoli degli occhi e i respiri dei tuoi orgasmi. Ti consegnavi nudo alla mia bocca che tendeva succhiava e poi ingoiava ogni goccia di te. Ed io, ubriaca di piacere, mi donavo completamente, fragile e vulnerabile nelle mie nuove carezze. Avrei prolungato quei momenti di eterno all’infinito, solo per sentire i tuoi ” basta…basta…basta” nell’ attimo estremo del piacere che rende il sesso sensibile alle sollecitazioni. Avrei voluto fermare il tempo in quel tempo sottratto all’infelicità in cui rinascevo alla vita legando il mio nome al tuo. Ma oggi muoio. E se ti lascio andare è perché non ho il coraggio di vivere. Dentro di me colo fondendomi ma fuori sono la mia maschera…

“Non devo piacere, non devo restare, non devo sperare. Devo solo scopare”.

Ninè, 9 Aprile 2014


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...