Introspezioni, Intrusioni Pubbliche

Comizi d’amore

934610_10201014377074988_1226024749_nL’appuntamento è per le dodici. Faccio le scale prendendomela comoda, sono in anticipo. Al citofono mi risponde una voce di donna, alla porta invece mi accoglie un giovane alto e magro, capelli riccioluti, faccia pulita.

< Buongiorno signora. Mi dica >

< Sono Maddalena Costa. Ho un appuntamento con Franz Lenti > gli rispondo mentre gli stringo la mano.

Mi sorride e mi invita ad accomodarmi nella sala attigua, un luminoso ed ampio quadrato con affaccio sul retro.

Resto in piedi, per potermi guardare intorno. Dalla finestra entrano gli odori tipici della nostra terra quando il sole è alto nel cielo ed è già “menza dia”. Odori di cibo che tuffa nell’olio e frigge, sprigionando prepotenti fumi odorosi che arrivano al naso e dal naso passano nello stomaco. E lo stomaco brontola.

Il giovane torna due minuti più tardi per avvisarmi che Franz Lenti sta arrivando.

Il direttore giunge dopo dieci minuti. Continue reading “Comizi d’amore”

Introspezioni, Intrusioni Pubbliche

Attenti all’uomo

avvertenzaHo sempre avuto un profondo rispetto per chi ama gli animali. 
La deferenza e il riguardo mostrati nei confronti dei pelosetti è per me uno dei metri di valutazione attraverso cui misuro il mio prossimo.
Se percepisco diffidenza nei confronti degli animali scatta l’allarme rosso e, a meno che non si tratti di paure trasmesse o scaturite dopo esperienze varie, mi metto sul chi va là.
Ultimamente, per vicissitudini di carattere privato, ho cominciato ad osservare meglio, a pormi più domande. 
La mia è una deformazione personale…accidenti, non riesco mai a dare nulla per scontato!! 
Così ho tratto le mie personalissime considerazioni.
Anche se molto spesso l’amore per gli animali è sintomo di un animo più sensibile, non è sempre così!!!
Ci sono le eccezioni.
Mi sono chiesta come può un uomo amare una bestia e al contempo fare del male ad un confratello?
Come può dormire con cani e gatti e poi mostrare saccenza e superiorità nei confronti dei suoi stessi simili? Continue reading “Attenti all’uomo”

Introspezioni, Intrusioni Pubbliche

Nel nome del figlio

ImmagineTra le tante cose, mi diverto a fare la fotografa (pardon, autrice di immagini…per evitare che qualche permaloso “professionista” si senta offeso, mi metta il muso e cominci a farmi la guerra alle spalle). Quindi, come tutti gli addetti ai lavori, sono consapevole del fatto che pubblicare un’immagine senza il consenso dell’interessato costituisca un illecito e che la semplice approvazione dello “scatto” non implichi l’assenso alla divulgazione. Considerando ciò, condividere foto su Facebook potrebbe diventare un’attività assai compromettente e una semplice disattenzione costare una vagonata di rogne, soprattutto entrando nel minatissimo “campo minorenni”, la cui riservatezza andrebbe tutelata in maniera particolare. Continue reading “Nel nome del figlio”