eXtrogeNia, Introspezioni

Amami

1146710_169619406555825_220941370_n

Sono ai tuoi piedi.
Possessiva, famelica e smodata.
Afferrami.
Poi sentimi guardami toccami ed entrami dentro.
Più dentro di un soffio d’aria.
Son femmina fatta di vuoti
e tu uomo fatto di terra.
Vestimi come fossi sabbia e poi spogliami.
Immergiti.
Spingiti, cacciati dentro.
Conficcami.
Svuotati e riempimi.
Spargiti.
Saccheggiami e smembrami.
Ma amami…

eXtrogeNia, Introspezioni

Nessuna traccia

1173719_169118076605958_1792000667_n

Non lascerò traccia.
Sfilero’ le mutande e sarò su di te, con le gambe che ti cingono saldamente in un abbraccio pelvico.
Dovrai solo reggermi dentro e farmi godere.
Poi sarà il tuo turno.
La mia lingua leccherà via ogni goccia di te.
Ti porterò nella gola, da dove scivolerai dentro.
Sarai come bolo prima di essere assimilato e poi liberato, dai pori della mia stessa pelle.
Perché io ti farò sperma e poi ti renderò libero.
E me ne tornerò a casa, senza lasciare traccia.