Introspezioni, Intrusioni Private

Dovere d’amare

 1258023880_3328173844_b63b0edba6

Il sole le illumina il viso e l’ombra  che si nasconde fra le pieghe della pelle che le solcano il volto, inspessito dal tempo e dal vento preso come sberle nei campi l’inverno, racconta la sua storia indugiando sugli angoli della bocca.

Ha un espressione ostinata e labbra strette, poco meno di sessant’anni ma ne porta molti di più. E li sorregge come un pesante fardello che grava occhi, corpo e anima.

Anna.

Mani nelle mani, le unghia rotte, i polpastrelli anneriti, i calli sul palmo.

Anna.

Il suo nome si pronuncia in un soffio, ma la sua vita è affanno.

La guardo muta. E aspetto. Continue reading “Dovere d’amare”

Interviste, Introspezioni

Tu mi hai sorriso, non conoscendomi

donna“Ciao Maddalena, è tanto che volevo scriverti ma mi mancava il coraggio. Ti ho vista ieri sera sul viale, vicino ai giochini dei bambini. Eri con tuo marito e il tuo cane. Ti sono passata vicino, ti guardavo e tu mi hai sorriso, pur non conoscendomi. E finalmente ho deciso. Eccomi qui! Ho diciassette anni, sono nata e vivo a Grottaglie. Sono una ragazza molto emancipata e ho le mie idee sui ragazzi e sul sesso. Mi piacerebbe fare un intervista, credo di avere cose interessanti da raccontare. Spero che mi contatterai presto. Baci.”
Leggo il messaggio distrattamente. Sembra uno dei tanti giunti tramite la posta privata di facebook. Molti mi scrivono solo per soddisfare una buona dose di esibizionismo. Altri invece per curiosità; e sondano, indagano, esplorano, interrogano, senza rispetto. Perdendo il loro tempo nel mio, ingiustamente.
Poi penso…
Una Grottagliese. Già questo è singolare: di solito chi mi scrive vive lontano dal mio paese.
Però è una minorenne. Dovrei lasciar perdere.
Poi rileggo il messaggio.
“…tu mi hai sorriso, pur non conoscendomi…”

Continue reading “Tu mi hai sorriso, non conoscendomi”